Area Formazione

Gruppo di formazione relazionale

Nato come strumento formativo per i tirocinanti post lauream, il gruppo di formazione relazionale è diventato il cuore pulsante della proposta formativa del Centro di generazione in generazione. La filosofia del gruppo è un apprendimento circolare che, passando attraverso il corpo, punta all’integrazione del dominio fisiologico, emotivo, cognitivo e comportamentale.

Il gruppo relazionale permette di sperimentare sicurezza nella relazione, protezione della vulnerabilità, potenza del contatto, connessione tra i membri, speranza nel futuro.

Attraverso l’esperienza del gruppo ciascun partecipante è accompagnato a riconoscere e favorire l’emergere delle proprie direzioni vitali e generative che si esplicano in obiettivi di sviluppo personale e professionale.

Durante il percorso emergono le competenze relazionali implicite e vengono acquisite le competenze specifiche della consulenza e della psicoterapia.

Il gruppo ha durata 6 mesi e si sviluppa attraverso seminari tematici (il venerdì pomeriggio) con cadenza settimanale e 5 laboratori esperienziali (il sabato). la data di inizio è il 23 ottobre 2020.

Dal gruppo di formazione relazionale si sviluppano le linee formative successive: il master per la consulenza psicologica e i master clinici.

Master in Psicoterapia Relazionale Integrativa

Per psicologi e psicoterapeuti.

Prevede la partecipazione al gruppo di formazione relazionale che ne costituisce parte integrante. Si sviluppa poi per livelli di competenza che ne descrivono anche la durata.

Caratteristica del Master è che i contenuti del modello della Psicoterapia Relazionale Integrativa saranno offerti all'interno della cornice teorica e metodologica del lavoro corporeo specifica del Centro di generazione in generazione.

Il Master inizia il 23 ottobre.

Supervisione per psicologi e psicoterapeuti

Consideriamo la supervisione come la relazione all'interno della quale il terapeuta può prendersi cura dei passaggi, a volte oscuri, nel cammino con il proprio cliente.

Consideriamo la supervisione un tempo prezioso in cui riguardare, ripensare e curare il cliente che il terapeuta porta dentro di sé e come un luogo in cui il terapeuta può esplorare il sentito e non visto della relazione con il proprio cliente.

Infine consideriamo la supervisione il valore etico di ogni relazione di cura.

Il gruppo avrà cadenza mensile il giovedì, dalle 9.30 alle 12.30 nelle seguenti date: 4 febbraio; 4 marzo; 8 aprile; 6 maggio; 10 giugno 2021. 

Gruppo Balint

Il gruppo è riservato ai medici di qualsiasi specialità.

I Gruppi Balint sono un metodo consolidato di formazione, nato per i medici di famiglia, intorno agli anni ’40, ad opera di Michael Balint. Lo scopo di questi gruppi era aiutare il medico a comprendere in profondità la natura e i processi relazionali implicati nella cura e nella relazione medico-paziente-famiglia.  

Le linee di attenzione che guidano il gruppo sono alcuni principi che si integrano molto bene con il modello relazionale Integrativo

  • C’è una stretta corrispondenza tra psiche e corpo, e in nome della circolarità tra psiche e corpo i disagi di natura psichica si manifestano nel e attraverso il corpo e lo stile relazionale.

  • Il curante non è un osservatore neutrale e il cliente non è “un pesce isolato in un acquario”. La relazione tra curante e cliente porta in sé processi profondi che definiscono l’esito della cura stessa nella maggior parte dei casi.

  • Ogni relazione di cura implica una riflessione psicologica.

  • Comprendere il cliente come persona e dare valore ai bisogni relazionali che il cliente porta ha un valore terapeutico.

E' richiesta la partecipazione a cinque incontri consecutivi.

Gli incontri sono a cadenza quindicinale il venerdì  dalle 10.00 alle 12.00 a partire da venerdì 9 ottobre 2020.

Gruppo di sviluppo personale

Aperto a tutti. 

Sono laboratori relazionali in cui permettersi di sperimentare nuove e diverse modalità di contatto con sé e con gli altri in un clima sicuro e accogliente. Sono gruppi tematici in cui, attraverso brevi informazioni teoriche, il conduttore facilita l’attualizzazione, nel qui ed ora, di nuove espressioni di sé. Sono rivolti a tutti coloro che sono interessati alla conoscenza e all’ascolto di sé in relazione.

All'interno del gruppo saranno utilizzate diverse metodologie che hanno la finalità di sviluppare i canali della comunicazione non verbale: la scrittura creativa; il laboratorio teatrale; la psicomotricità; il disegno e la fotografia.

Please reload

EQUIPE dei FORMATORI

Maria Luisa De Blasio, dirigo con gioia e attenta professionalità il Centro di formazione alla relazione di generazione in generazione. All'interno del Centro mi occupo di psicoterapia individuale, di coppia, di gruppo e di terapia familiare. Coordino l'equipe clinica e mi occupo di formazione alla relazione per chiunque voglia sviluppare le proprie competenze relazionali implicite. Mi appassiona la formazione di psicologi e psicoterapeuti. Considero la relazione il luogo della cura e della guarigione da ciò che impedisce alla persona di evolvere o rallenta la sua crescita, il suo essere e il suo divenire. 

Adele Stucchi, sono psicologa, psicomotricista e psicoterapeuta - analista transazionale in formazione. All'interno del Centro di generazione in generazione collaboro con l'equipe clinica, con la formazione relazionale e coordino il servizio IN-CON-TRA, sportello di consulenza per giovani e adulti. Nel lavoro che svolgo presto particolare attenzione agli aspetti corporei, l corpo è infatti il luogo in cui è inscritta la memoria della nostra storia, la matrice relazionale che ha generato e in cui si sono modellate scelte, credenze, convinzioni rispetto se, l'altro e la vita.

Domenico Samele, sono laureato in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo. Ho lavorato come attore, regista e guida di laboratori teatrali per bambini, rifugiati politici, adolescenti e detenuti. Attualmente studio psicologia. All'interno di generazione in generazione collaboro al servizio IN-CON-TRA e alla formazione relazionale. Considero il laboratorio teatrale uno spazio libero, non giudicante, in cui potersi sperimentare e mettersi alla ricerca di Sé e dell'Altro in modi originali e talvolta inesplorati nella quotidianità. Spesso chi si mette in ricerca, trova il tesoro della Relazione. 

Per ogni informazione e per le iscrizioni 

Scrivici a digenerazioneingenerazione@gmail.com. Fisseremo un colloquio che ha lo scopo di conoscerci e darti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Ti aspettiamo in via Bartolini 9 a Milano.

IMPORTANTE

Per qualsiasi gruppo è necessario segnalare la tua prenotazione entro il 30 settembre 2020.

Via  Bartolini 9,

20154 Milano

351-8682973

© 2016 Di Generazione in Generazione srl. All rights reserved

sede legale: via Lorenzo Bartolini 9, 20155 Milano | 

CF e P.Iva 09536270961

  • Facebook Social Icon